lunedì , settembre 25 2017
Home / Blog / La nostra primavera? Col Carciofo porchettato

La nostra primavera? Col Carciofo porchettato

La primavera per noi arriva così, con un piatto che un vero e proprio concentrato di ingredienti di stagione, pensato per portare alla tavola convivale calore e buon umore. Lo trovate nella nostra carta al Ristorante, ma se vi va… potete provare a farla a casa, con la nostra ricetta!

Ingredienti per 4 persone
4 carciofi
1 spicchio aglio
qb prezzemolo
2 patate
150 gr pancetta di maiale
80 gr provola ragusana
3 topinambur
1 tartufo nero
misticanza
acetosella

Preparazione
Puliamo i carciofi e li lessiamo in acqua acidulata preparata con vino bianco, acqua, sale e prezzemolo. Quando i carciofi sono cotti, li raffreddiamo in acqua e ghiaccio e ne svuotiamo l’interno con un cucchiaino.
Nel frattempo cuciniamo le patate in acqua salata, con la buccia e insieme ad alcuni aromi come rosmarino e alloro. Appena pronte, le passiamo con uno schiacciapatate e le condiamo con olio, sale, prezzemolo e cipolla stufata.
Cuciniamo anche la pancetta tagliandola al coltello e rosolandola in padella.
Riprendiamo i carciofi e, dopo averli conditi con olio, aglio e prezzemolo, li passiamo al carbone: appena pronti, sistemiamo il ripieno al centro, prima con la farcia di patata schiacciata, poi con la pancetta e infine con la provola ragusana tagliata a pezzetti.
Mettiamo tutto a gratinare in forno per qualche minuto.
Nel frattempo prepariamo con cipolla e un po’ di patata il soffritto per i topinambur, che poi cuociamo insieme al brodo vegetale: appena cotti li frulliamo e con la crema prepariamo la base del piatto. Infine mettiamo nel piatto il carciofo appena sfornato e lo completiamo con la misticanza condita con olio, sale, succo di limone e acetossella e, come tocco finale, con listelli di tartufo nero.

Check Also

Capodanno al Ristorante Tocco. Ecco il menu di Dario Di Liberto