lunedì , settembre 25 2017
Home / Blog / Tempo, pazienza e cura. I segreti del nostro panettone

Tempo, pazienza e cura. I segreti del nostro panettone

26 ore: ci vuole un giorno e una notte intera per dare forma ai nostri panettoni. Il lievito madre che ne nutre la pasta, il tempo che accompagna con pazienza la lievitazione, il calore che si prende cura di farli crescere con dolcezza sono gli ingredienti segreti per una perfetta riuscita. Eccoli, i nostri panettoni, pronti per fare della vostra tavola un momento di magia e bellezza: quello che ci racconta, di nuovo, la favola eterna del Natale.
Ogni anno ne sforniamo quasi 500, prendendoci cura, per ognuno, della scelta degli ingredienti migliori e del rispetto rigoroso dei tempi di lievitazione. A ciascuno dedichiamo l’attenzione di chi sa che una manciata di farina o qualche minuto può fare la differenza. Il tempo dell’attesa diventa il tempo che cura la riuscita di ogni panettone. Come accade nella vita, del resto, dove le cose davvero belle (e buone) sono quelle che chiedono di saper aspettare.
Facciamo il panettone tradizionale, quello al cioccolato fondente o quello, che profuma tanto di Sicilia, agli agrumi e zenzero. E quest’anno ne abbiamo sperimentato uno tutto nuovo, che ha invece un sapore antico: quello al carrubo.
E poi, il nostro “tocco” finale: la glassa, per festeggiare ogni sera di festa affondando il palato in un morso di dolcezza.

IMG_3147

IMG_3149

IMG_3150

IMG_3148

Check Also

La nostra primavera? Col Carciofo porchettato

La primavera per noi arriva così, con un piatto che un vero e proprio concentrato …